Libri · recensione

Schiava di mio marito| Recensione.

%d9%87%d9%84%d9%88

Ed eccoci qui con un’altra recensione, questa volta un tema molto particolare ovvero “Voci di donne , testimonianze di vita al femminile. Volete saperne di più?

Sinossi


Potrebbe essere l’eroina di un romanzo d’avventura e di passione. Invece Tehmina Durrani è la vera protagonista dei fatti che racconta. Sposata con Mustafa Khar, eminente uomo politico pakistano, Tehmina è costretta dal marito ad accettare violenze e angherie, a subire umiliazioni e tradimenti. Tuttavia, durante gli anni più burrascosi della recente storia del Pakistan, Tehmina condivide con Mustafa Khar una lunga battaglia politica tanto in patria quanto in esilio. Per accorgersi, alla fine, di essersi battuta al fianco di un uomo assetato solo di potere. E’ l’ultima delusione quella che le dà la forza di lasciarlo e di smascherarlo scrivendo un libro. Questo libro. Che in Pakistan ha suscitato scandalo, ma ha anche aiutato tante donne a ritrovare la propria dignità. Un documento unico. La storia di Tehmina e del suo Paese in cerca di libertà.

Recensione


Schiava di mio marito è un autobiografia appassionante e avventurosa. Tehmina Durrani racconta la sua infanzia e da lì tutta la sua vita e di come conobbe Mustafa Khar. Infanzia pressoché agitata e movimentata con una educazione severa da parte di sua madre , un matrimonio con un politico pakistano e poi il suo più grande errore …  le violenze psicologiche e fisiche, l’ obbedienza assoluta a cui era costretta, la totale mancanza di autonomia, le decisioni e la minima indipendenza che le apparteneva , semplicemente schiava. Il libro autobiografico racconta la vita di una donna pakistana ovvero la sottomissione di un danna e la politica del Pakistan a quel tempo.Molti leader sono presenti nel racconto a cui ho fatto una piccola ricerca , come Bhutto. Per quanto riguarda le donne pakistane che subiscono ingiustizie, umiliazioni e violenze , penso che non debbano avere una vita del genere non se lo meritano.Tehmina è una donna ricca , forte ,saggia e intelligente ma inseguito sarà affiancata da un marito che non la tratta come dovuto , anzi porterà a un calo drastico nei suoi confronti , come rispetto di autostima, sicurezza, equilibrio psicologico e persino la sua integrità fisica. Finché cominciò a rendersi conto che nessuno doveva sottometterla , tanto meno il marito stesso. Con la ripresa del suo spirito , scarcera  il marito finito in prigione per motivi politi , ma il marito stesso non apprezzerà affatto il suo riconoscimento. Tehmina prende una grane decisione annullerà il suo matrimonio  e non solo , la disapprovazione di una politica inopportuna meschina, opportuniste, disonesto per il popolo pakistano . Insomma condanna la famiglia , una società maschilista , adulterio e la libertà di una donna. Per questo bisogna denunciare questi comportamenti e aprir gli occhi al mondo e non giudicare per quello che realmente non si conosce di questi popoli che attualmente è ancora in atto e non c’è un per migliorare. 

Detto ciò consiglio il libro assolutamente, un modo per conoscere la realtà di una popolazione sciava di un popolo maschilista , che tratta le donne come degli animali. Le donne non sono degli animali e tanto meno altro. Sono persone come loro. Alla prossima recensione!

nuovvvv


tumblr_static_6zmzmfr1234scwoogs8g4soks

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...